Dettaglio Sognare Poltrona Rossa

Dettaglio Sognare Poltrona Rossa
Sognare Poltrona Rossa - Dettaglio Sognare Poltrona Rossa - Soycafenyc

Dettaglio Scrivania, Interpretazione, Sogni, Romoletto Blog - Questa pagina web utilizza i cookie, i cookie consentono varie funzionalità che migliorano l'utilizzo del sito web online. Utilizzando l'utilizzo del sito web, l'utilizzo dei cookie potrebbe essere tipico in base ai nostri suggerimenti. Per analizzare meglio, clicca qui.

Questo sito web utilizza i cookie online, i cookie consentono una varietà di funzionalità che migliorano l'utilizzo del sito. Tramite l'uso del sito web, l'uso dei cookie potrebbe essere comune secondo i nostri suggerimenti. Per ulteriori ricerche, clicca qui.

I vecchi raccontano la storia di quella feluca piena di ragazzi, con gli stendardi della mezzaluna, che sono diventati visibili entrando in una notte di luna viola nel porto di messina: scivolava leggermente sull'acqua, circondata da una coltre di nebbia, come un fantasma di tempi diversi. Attraversò la bocca del porto con vele piene: vele nere come la pece.

Le ombre si addensavano tra la nebbia crescente e il paesaggio circostante offuscato, come se la città scintillante volesse uscire e ritirarsi lontano da noi ... Senza essere mai stata in grado di raggiungerla o toccarla. Il tramonto si avvicinava, mentre una folata più densa nascondeva l'intero lotto dall'occhio. Un'intensa folata di vento, completa di sabbia puzzolente, che è durata circa mezz'ora. La sabbia turbinava tra i capelli, tra le sartie e la placcatura delle scialuppe, mentre l'oscurità precipitava rapidamente, come pece coibentata spalmata di aria densa.

Decisi di ingannare il tempo riducendo una linea nell'oceano e ingannandomi dalla pesca, mentre meditavo su tutto e sul nulla dell'esistenza. Preferivo isolarmi, per non confrontare la mia ansia e alimentarla con quella degli uomini dell'equipaggio. Ci sentivamo come se fossimo stati sospesi nel tempo e nella zona, avevamo la sensazione che l'esistenza di tutti gli altri uomini all'interno del globale fosse continuata indisturbata, anche se siamo rimasti paralizzati in quel tratto di mare. Ora non mezz'ora o mezza giornata: sembrava che un'eternità si fosse intromessa tra la nave e la sua destinazione. Mi sono accorto, come odisseo, impegnato nella diseguale guerra contro una volontà oscura. Avevo previsto di sentire la musica della sirena: avrei preferito quella calma spettrale. Si è trasformato in come se il miraggio silenzioso fosse uscito dai recessi del nostro inconscio: sogni di marinai o di persone che hanno studiato.

Vedi Anche Altre Idee...

Digita Nel Campo Sottostante e Premi Invio / Ritorna per Cercare