Magnifico Poltrone E Sofà Torino Piazza Statuto

Magnifico Poltrone E Sofà Torino Piazza Statuto
Poltrone E Sofà Torino Piazza Statuto - Magnifico Poltrone E Sofà Torino Piazza Statuto - Soycafenyc

Magnifico Poltrone E Sofà Torino Piazza Statuto - Questo concetto è stato espresso attraverso numerosi autori all'interno delle pagine della rivista pirelli. Come sostituto nizzoli si lamentava che "(...) Spesso lo stilista ha delle tentazioni: il massimo negativo è quello di evitare una teoria semplicemente estetica del prodotto. Vorrei davvero parlare in termini semplici di estetica" (1955, p. 6). Anche se la polemica è stata accesa, il design ha iniziato a legittimarsi come "il prodotto di quei matrimoni ... Tra design industriale e produzione di massa (...) Che vince disponibile sul mercato, convince i clienti di fronte all'opposizione" ( forcellini, i-1957).

Nel 1924, la pirelli superflex stella bianca, un pneumatico a bassa pressione (molto meno di 4 atmosfere), è quindi più elastica e sicura per i passeggeri. Questo modello si caratterizza per il nome che ha enfatizzato il logo, la persona famosa a cinque punte, e il design della scultura caratterizzato da tracce longitudinali e piccoli trapezi, che ha lasciato un'impronta chiara del suo passaggio sulle strade non ancora asfaltate e l'italia polverosa in quegli anni. L'impronta è diventata l'elemento considerevole della conversazione visiva. Negli anni seguenti e fino agli anni '70, l'impronta del battistrada appariva nei manifesti, nei depliant e negli spot come un dettaglio del riconoscimento del logo indissolubilmente legato ad esso.

Vale la pena iniziare anche da una breve descrizione bibliografica di questo delicato prodotto editoriale. Nel libretto "los angeles gommapiuma pirelli alla vi triennale di milano" del 1936, troviamo un contenuto testuale benefico e puntuale scritto da albini di quasi 20.000 caratteri (più di 10 cartelle di 1800 caratteri), 50 esatti b / n foto delle numerose porzioni disegnate da albini e colleghi sull'evento della vi triennale del 1936 e 21 disegni in particolare organizzati da franco albini. [35].

A sinistra: cofanetto dell'opuscolo "the hairlok rubberized horsehair" di pirelli, verso la metà degli anni '30. A destra: doppia pagina interna dell'opuscolo "hairlok rubberized horsehair" di pirelli, dove è stato mostrato il suo software per uno di quei tipi di periodi, intorno alla metà degli anni '30.

Eccessivo: doppia pagina web della brochure in francese per la presentazione del materiale dunlopillo prodotto dall'inglese dunlop, timbrato il 1934, dove l'immagine del camion wr progettato con l'aiuto di ettore bugatti e messa in funzione nel 1934 viene offerta tra diverse cose. Basso: doppia pagina che mostra l'uso di dunlopillo come imbottitura in tipi speciali di posti a sedere. Dall'opuscolo in francese per la presentazione del tessuto dunlopillo prodotto usando l'inglese dunlop, timbrato il 1934.

Vedi Anche Altre Idee...

Digita Nel Campo Sottostante e Premi Invio / Ritorna per Cercare