Fresco Poltrone Design Dwg

Fresco Poltrone Design Dwg
Poltrone Design Dwg - Fresco Poltrone Design Dwg - Soycafenyc

Fresco Poltrone Design Dwg - Giancarlo piretti, nato a bologna nel 1940, ha studiato all'istituto statale d'arte nel suo luogo di nascita. Ha poi lavorato come designer di moda per interni per anonima castelli, per la crescita dell'arredamento per la casa, per le strutture di arredi per ufficio e per la leggendaria sedia plia, che ha acquisito numerosi riconoscimenti. Durante i dodici anni trascorsi presso l'organizzazione castelli, ha progettato molti arredi rivoluzionari, in particolare all'interno dell'area dei sedili.

A partire dagli anni '70, ha collaborato con emilio ambasz per castelli in numerose iniziative, costituite dalla 2 collezione di sedie ergonomiche vertebra e dorsal, che ha ricevuto numerosi premi globali. Nel 1988, ha presentato la sua serie piretti al neocon di chicago, una serie di oltre 50 sedie e gruppi di sedute, caratterizzata da un meccanismo brevettato nella parte bassa della schiena che consente di regolare la sedia al passo con il peso della persona. Il raduno riceve sette premi, tra cui ibd (usa, 1989), asid (stati uniti, 1990), compasso d'oro (italia, 1991) e g-mark (giappone, 1992).

Giancarlo piretti, nato a bologna nel 1940, ha studiato all'istituto statale d'arte nel suo luogo di nascita. Ha poi lavorato come clothier per anonima castelli, creando mobili per la casa, sistemi di apparecchi per ufficio e la mitica sedia plia, che ha ricevuto numerosi riconoscimenti. Durante i dodici anni trascorsi nell'organizzazione castelli, ha progettato molti mobili progressivi, in particolare nella disciplina dei posti a sedere. Dalla fine degli anni '70, ha collaborato con emilio ambasz per castelli in numerose iniziative, comprese le 2 serie di sedie ergonomiche vertebra e dorsal, che hanno ricevuto numerosi riconoscimenti in tutto il mondo. Nel 1988, ha portato la sua serie piretti al neocon di chicago, una sequenza di oltre 50 sedie e gruppi di sedute, prominente con l'aiuto di un meccanismo di schienale brevettato che consente alla sedia di essere adattata al peso della persona. La collezione ottiene numerosi riconoscimenti, inclusi ibd (usa, 1989), asid (stati uniti d'america, 1990), compasso d'oro (italia, 1991) e g-mark (giappone, 1992). La sedia plia di grande successo è uno dei prodotti più conosciuti dell'azienda di castelli e una delle icone del layout made in italy nel mondo.

Layout italiano il layout italiano simboleggia la creatività estetica e ha raggiunto il suo apice negli anni '60 e '70: una terrificante varietà di pensieri e di merci ha iniziato la sua marcia trionfale in tutto il mondo. O ancora oggi, quando comunichiamo sul layout e sulla voglia di test, facciamo subito riferimento all'italia. Gli industriali orientati agli architetti rischiosi, ribelli e d'avanguardia, nonché le nuove sostanze e le tecnologie di prodotto sono diventati focolai di un unico impulso progressista. ? iniziato un nuovo corso culturale e finanziario. Inaspettatamente l'italia si è rivelata la mecca del design, rilasciandola di conseguenza dal suo semplice funzionalismo e aprendo la strada al divertimento, alla provocazione e alla colorazione. Spesso il design italiano viene erroneamente associato solo alla passione, uno stile di vita e quindi la brillante prestazione e il richiamo del gigante per la merce "made in italy" sono regolarmente inosservati.

Vedi Anche Altre Idee...

Digita Nel Campo Sottostante e Premi Invio / Ritorna per Cercare