Stupefacente Ikea, Giuliano Poltrone

Stupefacente Ikea, Giuliano Poltrone
Ikea San Giuliano Poltrone - Stupefacente Ikea, Giuliano Poltrone - Soycafenyc

Stupefacente Ikea, Giuliano Poltrone - Un'intenzione simile a ikea, in materia di sostenibilità, è la riduzione dell'impronta idrica dell'organizzazione, o il carico che la multinazionale ha sull'assunzione di acqua pulita per ogni tipo di interesse realizzato al suo interno. Per ridurre la sua "impronta idrica" ​​ha quindi preparato i fattori di reddito con serbatoi di raccolta dell'acqua piovana, che potrebbero essere poi riutilizzati per scopi sanitari o di irrigazione.

L'approccio "humans & planet nice" mira anche a ridurre le emissioni di benzina a effetto serra con l'aiuto di sfruttare le opportunità. A tal fine, a partire dalla fine del 2011, tutti i rivenditori italiani di reddito, oltre ai negozi di catania e chieti, acquistano energia idroelettrica dalle stazioni di forza in valle d'aosta. L'aumento dell'uso di energia da fonti rinnovabili ha consentito una considerevole riduzione delle emissioni di co2, passando da 11.665 lotti di anidride carbonica nel 2005 a 635. 735 nel 2013. Tutto questo per l'installazione di moduli fotovoltaici sulla maggior parte di i fattori di vendite e produzione italiane di strutture di geo-change all'interno dei negozi di corsico, parma e rimini; collegno e san giuliano milanese.

Ikea, che sostiene di essere molto attenta all'ambiente e ambizioni per uno stile di assunzione extra sostenibile, redige un file ogni anno per fornire dati sulle sue attività di sostenibilità, fornendo ai clienti varie statistiche. La strategia sviluppata utilizzando ikea e adottata usando l'istituzione a livello globale viene definita "human & planet nice" e mira ad avere un impatto più piacevole sull'uomo e sull'ambiente con l'aiuto del 2020. Questa strategia di riduzione delle influenze ambientali è finalizzato a ridurre l'assunzione di forza, acqua e produzione di rifiuti sul grado di casa, la minore dipendenza e le risorse per i fattori di reddito, la trasmissione di questi valori per migliorare la vita degli esseri umani e dei gruppi di quartiere da un punto di vista finanziario, sociale e punto di vista ambientale.

La gestione dei rifiuti nel datore di lavoro acquisisce un'importanza essenziale. Come si può leggere nelle numerose relazioni annuali, l'installazione multinazionale è il passatempo di guarigione, con l'obiettivo di rivendere la merce rotta, abbagliante a tariffe più basse, limitando di conseguenza la quantità di rifiuti prodotti. In ogni negozio è stata inserita anche la figura del professionista ambientale, che ha la sfida di verificare che tutti gli scarti siano correttamente suddivisi, al fine di poterli riciclare. I materiali che non possono essere riciclati vengono inviati ai fiori di termovalorizzazione e se non sono fattibili vengono portati in discarica. Con questa macchina siamo passati da 17.538 tonnellate di rifiuti, prodotti attraverso tutti i negozi italiani, iniziando a riciclare o migliorare la potenza nel 2006, alle 20.307 del 2012.

Vedi Anche Altre Idee...

Digita Nel Campo Sottostante e Premi Invio / Ritorna per Cercare